IL CAMPO DEI NOMI

Lasciandosi Rimini alle spalle e risalendo la valle del Marecchia per circa 40 chilometri, si raggiungono le alture del Montefeltro.

Vi sono nella zona alcuni splendidi borghi medievali, come Pennabilli e Petrella Guidi; e proprio a Petrella si trova un luogo forse poco conosciuto, ma che dovrebbe interessare i cinefili e soprattutto gli ammiratori di Federico Fellini. Nella parte alta del paesino, ai piedi di un’antica torre, si trova il CAMPO DEI NOMI, voluto da Tonino Guerra alcuni anni or sono. Sul prato d’erba sono state poste due grandi lastre di marmo dedicate a Federico Fellini e a Giulietta Masina.

In quel luogo silenzioso e solitario, si può tenere compagnia per qualche minuto al grande Maestro e alla sua compagna. E a chi sa ascoltare la voce della poesia, può anche capitare di sentire le note malinconiche della tromba di Gelsomina, o l’eco della magica formula capace di aprire il varco della memoria: ASA NISI MASA, ASA NISI MASA ….

Olinto

30 Marzo 2003

 

 

torna all'indice