20 agosto 2004

Per una volta mi permetto una intrusione nella pagina di Dario, solo per proporre una sceneggiatura che Giovanni ha pensato per un fumetto.

Troverà un disegnatore?

beppe

 

 

da Giovanni Monaco

The Time Before

 

Linda Southerland è una spogliarellista, E’ l’amante di un senatore ( il senatore Jack Cristall ) e si può dire faccia una vita molto sportiva; la sua principale passione è il paracadutismo.

Dall’altra parte c’è padre McKancy, sacerdote che porta con sé una profonda crisi: la perdita della fede. La sua vera speranza è l’attuale gestione di un piccolo asilo orfanotrofio per bambini sordo muti.

Linda un giorno gettandosi con il paracadute si risveglia che è già a terra. E’ sana e salva anche se non sa come. Pensa solo di essere stata fortunata ad aver fatto un buon atterraggio pur essendo svenuta nel frattempo.

Da quel momento Linda inizia un viaggio strano. In un corridoio affollato o in strada, d’un tratto dietro a lei tutto si zittisce. Si volta e non c’è più nessuno. Le persone sono scomparse, nelle macchine spente in strada non si vede anima viva.

Ne parla la prima volta con il senatore suo amante che a sua volta le consiglia di rivolgersi ad uno psicologo suo amico per sentire cosa ne pensa.

Lo psicologo dopo aver ascoltato la storia conclude la seduta con una domanda: “Ma lei è sicura che veramente non ci sia nessuno dietro di lei?”

Linda aspetta fino a quando non le capita lo stesso evento. Questa volta si inoltra nel silenzio ma senza intravedere alcuna traccia di vita. Non è un’allucinazione, è tutto vero.

Nel frattempo padre Mckancy sta passando i suoi guai per aver confidato i suoi dubbi ai padri superiori. E’ in rischio la gestione stessa del suo amato orfanotrofio.

Per l’ennesima volta Linda si trova in mezzo alla strada quando il mondo dietro di lei si zittisce. Scende dalla macchina ed inizia a passeggiare a ritroso. Nessuno è nell’area quando in lontananza scorge una sagoma nera che sta per attraversare la strada. E’ padre McKancy il quale sembra non realizzare il vero dramma di Linda. La sua disperazione non lo tocca; vede una donna che gli chiede:”E’ vero tutto questo silenzio padre?!”

Linda cade svenuta.

Dopo un po’ di tempo il sacerdote riceve una visita da parte di una ragazza che dice di averlo visto in uno dei suoi sogni. E’ Linda. Il padre non capisce ma la accoglie  portandola a far visita al suo orfanotrofio di bambini sordo muti.

Linda non ha paura del silenzio, anzi.

Durante uno spettacolo in cui è venuto a farle visita proprio padre McKancy, di nuovo tutto accade. La musica è svanita, la gente si è dissolta. Solo il sacerdote è presente. I due si guardano, Linda scende gli scalini del palco, si avvicina e chiede al padre :”Ha visto padre? Che cosa è successo?”

Si guardano dritti negli occhi per un po’ fino a lasciarsi andare ad un clamoroso e intenso bacio. Una parete accanto a loro si alza lentamente lasciando intravedere uno spazio enorme, immenso, fatto di stelle, pianeti, costellazioni e cosmi.

E’ un’enorme astronave a trasportare i due verso una destinazione ignota. 

 

 

torna al sommario