domenica 14 dicembre 2008

in sala Civica a Quaderni gli autori Giordano Franchini e Ezio Filippi hanno presentato la loro pubblicazione:

I FERARI DAI QUERNI   

un delizioso, gustosissimo libro che narra la storia di una famiglia di fabbri/ferrai i Franchini di Quaderni e contemporaneamente le vicende di un  piccolo borgo ricco di vitalità e spirito di iniziativa. Un paesino dove nell'ottocento tra l'altro, è nato, è stato inventato il gioco del tamburello che nei decenni successivi avrebbe lentamente  raggiunto quasi tutte le regioni del nord Italia, lo stesso paese dove a metà ottocento esisteva una banda musicale che ancor oggi vive, e i cui componenti all'epoca, magari non sapevano scrivere benissimo ma sicuramente sapevano benissimo leggere il pentagramma. Un paese in cui negli stessi anni un agricoltore sperimentava l'allevamento dei bachi da seta direttamente sul gelso, tecnica colturale che i giapponesi, in questi anni del 3 millennio stanno affinando; lo stesso paesino dove un modestissimo e "ROZZO" (così lo definiscono le cronache del tempo) fabbro di campagna tal Giovanni Franchini, un FERAR dai QUERNI appunto che già aveva costruito gli orologi del campanile di Mozzecane, di Rosegaferro, di Ferrara di M.Baldo, nel 1835 si guadagnava una medaglia d'oro dalla ACCADEMIA delle Scienze e dell'agricoltura di Verona per la costruzione di un intero splendido telescopio, compresi gli specchi metallici (escluse le lenti). Alla conferenza, davanti ad un pubblico attento che gremiva la sala erano presenti varie autorità civili, e citiamo il Sindaco di Villafranca e la Signora Anna Maria Bigon Sindaco di Povegliano

 Ugo Franchini


click

 

 

ritorna all'indice vetrina