roberto > Firenze severa e limpida
Firenze severa e limpida

La Firenze vista da Roberto è monocromatica e severa, le linee sono cercate, sottolineate, enfatizzate nella loro purezza classica, le atmosfere sono drammatiche, grazie anche a cieli bendisposti a collaborare; non sfugge alcun dettaglio al microscopio di Roberto (e sulla sua prodigiosa tecnica, meticolosa e paziente ci dovrà relazionare dettagliatamente prima o poi); ma contemporaneamente troviamo una città limpida e serena, non pacifica quindi ma capace di attraversare secoli di violenza senza perdere la sua inflessibile bellezza.
Oddio; non è per nulla certo che questa esegesi da esegeta non patentato colga nel segno attribuendo a Roberto una metafora del Rinascimento, ma sono pronto a prendermi i pomodori in faccia se l'ho detta proprio grossa.

Aspettiamo una Firenze colorata da Roberto, ma concordo che si dovesse iniziare da questo finissimo monocromatico.

beppe

 

Arno

Arno

Cupolone

Cupolone

Duomo

Duomo

Duomo_2

Duomo_2

Perseo

Perseo

Piazza Duomo_2

Piazza Duomo_2

Piazzale Michelangelo_1

Piazzale Michelangelo_1

Piazzale Michelangelo_2

Piazzale Michelangelo_2

Piazza_1

Piazza_1

Ratto

Ratto

S Maria Novella Station

S Maria Novella Station

S-Croce_1

S-Croce_1

S-Croce_2

S-Croce_2

S-Croce_3

S-Croce_3

Vecchio_1

Vecchio_1

Vecchio_DX

Vecchio_DX

Created using Image Gallery Maker