roberto > B&W Classic
B&W Classic

Roberto si è ricostituito un completo sistema analogico con fotocamera, obiettivi, ingranditore e tutto il necessario per una classica camera oscura; questi sono i primi risultati: bellissimi.
Io sono sempre stato scettico sulla opportunità di recuperare la tecnologia analogica per una serie di motivi legati soprattutto alla difficile reperibilità del materiale e alla scomodità operativa; ma vedendo queste immagini non ho potuto nascondere una certa emozione che va al di là dell'apprezzamento estetico per il lavoro di Roberto.
In realtà bisogna riconoscere la grandissima capacità evocativa e la particolare bellezza di queste foto, risultato, direi, proprio della tecnologia chimico-analogica.
Continuo a pensare che il digitale è più comodo, veloce, risoluto, meglio archiviabile, più versatile nell'elaborazione eccetera. Ma non posso negare il fascino di questa sperimentazione  "ibrida" che parte da una pellicola e si conclude con uno scanner regalandoci un attimo di passato con tutta la sua magia.

Ma come fa il vecchio illuminista ad accettare questo vortice di emozioni senza elucubrare e rilanciare? Io per dirla chiara vorrei provare a fare la stessa foto con due camere diverse una digitale e una analogica e poi arrivare alla stampa finale per misurare la differenza, sia per quanto riguarda le caratteristiche "oggettive" dell'immagine (risoluzione, nitidezza, contrasti, gamma tonale, ecc) sia per la componente emotiva e più eminentemente estetica; questa sarebbe anche la sfida che un vecchio professionista mi ha lanciato qualche mese fa quando abbiamo fatto lo stesso servizio, io in video e lui in foto con una (da lui aborrita) Sony digitale di alto livello. Io non ho accettato la sfida perché le sfide non mi piacciono, mi piace invece e mi incanta la infinita capacità di Roberto di esplorare senza limiti e poiché la ricerca piace anche a me credo che unirò agli applausi un piano operativo per effettuare questo confronto. Complimenti Roberto e grazie per avermi ricordato che cosa sia la grana dell'argento in confronto al rumore digitale.

Beppe

 

01

01

02

02

03

03

04

04

05

05

06

06

07

07

08

08

Created using Image Gallery Maker